Vetro isolante.

Il vetro isolante, noto anche come doppio vetro, vetro multiplo o Climalit (marchio di fabbrica), è composto da due o più lastre di vetro separate da uno spazio che impedisce qualsiasi contatto tra di loro.

Lo spazio interno tra le lastre di vetro è di solito riempito con aria secca o altro gas inerte, ma è anche possibile formare il vuoto, migliorando così le loro prestazioni. In ogni caso, gli spazi sono sigillati ermeticamente per evitare il flusso d'aria e l'ingresso di sostanze inquinanti.

Ci sono anche vetri isolanti con trattamenti speciali di 'bassissima emissività', un rivestimento metallico trasparente sulla superficie interna, che fornisce il 50% di isolamento in più rispetto ai doppi vetri convenzionali.

Il vetro isolante può essere combinato con altre funzioni di controllo solare, bassa emissività, ecc.

Proprietà del vetro isolante.

Se c'è un aspetto positivo dei doppi vetri rispetto ad altri modelli di vetro, è la possibilità di creare vetri personalizzati in base alle prestazioni richieste. Pertanto, questo tipo di vetro può incorporare caratteristiche di isolamento termico, acustico e di sicurezza.

Per esempio: un prodotto con caratteristiche altamente vantaggiose può essere ottenuto combinando un vetro isolante con un vetro a bassa emissività e a controllo solare tutto nello stesso pannello, aggiungendo anche un laminato o un laminato acustico.

Inoltre, grazie al suo spazio, questo vetro offre una bassa trasmittanza termica e quindi un grande isolamento termico, che permetterà un risparmio di aria condizionata di oltre il 50%.

Infine, bisogna notare che il gas contenuto nello spazio influenzerà notevolmente le proprietà del vetro.

Per esempio: l'obiettivo principale dell'SF6 è quello di migliorare l'isolamento acustico riducendo circa 3 dB. L'argon, d'altra parte, ha una bassa conducibilità termica, inferiore a quella dell'aria, che fornisce un maggiore isolamento termico (riduzione del valore U di più di 0,3 W/m²). A volte, una miscela di due di questi gas viene utilizzata per ottenere proprietà specifiche.

Dimensioni della camera e trasmittanza di energia.

La trasmittanza termica (valore U) di una lastra di vetro ha un rapporto inversamente proporzionale al suo spessore. Più alto è il profilo interstrato (e quindi maggiore è la distanza tra le lastre di vetro), più bassa è la trasmissione della radiazione (il valore U diminuisce).

Attenzione: in spazi superiori a 15/18 mm, le correnti d'aria che si creano al loro interno aumentano la trasmissione dell'energia, quindi la regola generica a cui si fa riferimento qui non si applica.